Creta – Partenza Navi verso Cape Ray

Martedì 22 Luglio e presso la sede della Camera del Lavoro di Chania, si sono riuniti :

  • il “Coordinamento open di Chania contro l’idrolisi delle Armi Chimiche Siriane”,
  • il “Coordinamento Una nave per Gaza”,
  • giornalisti, attivisti, concittadini e diversi residenti a Chania che intendono partecipare e protestare a bordo contro l’idrolisi delle armi chimiche Siriane.

In questo incontro e’ stata confermata la prossima azione di protesta, a livello nazionale ormai, che sara’ la protesta a bordo, gia’ annunciata da tempo.

In particolare la protesta a bordo avrà inizio il Venerdì 25 luglio alle ore 10:00 dal Porto Veneziano al centro storico di Chania. Li ci aspetterano le navi che parteciperanno e da li comminciera’ il viaggio verso la Cape Ray per protestare attivamente contro l’esperimento di idrolisi.

Invitiamo tutti i cittadini e i residenti a Creta ad essere presenti al porto Veneziano di Chania, esprimendo cosi la loro solidarietà ed il loro sostegno a tutti coloro che parteciperano in questo viaggio pericoloso.

Invitiamo il Sailing Club di Chania, il Club dei gommoni, lo Yachting Club di Chania ad accompagnare le navi della protesta fino all’ isolotto di Theodoru.

Invitiamo il popolo a continue campagne di informazione a livello internazionale durante il viaggio verso la nave Cape Ray . Tutti voi, con la vostra presenza e la vostra voce di protesta , sarete il nostro scudo di protezione.

Giovedi’, 24 luglio alle ore 12:00 si terra’ una conferenza stampa presso la Camera del Lavoro di tutti i partecipanti al progetto durante la quale saranno rese pubbliche le informazioni per i redattori della stampa e della televisione.

Inoltre, e’ stato i deciso che ci sara’ quotidianamente in funzione una rete di comunicazione dai membri del Coordinamento aperto di Chania per informare costantemente di cosa accade durante il viaggio , ma sopratutto per la mobilitazione immediata dei cittadini nel caso di emergenza o di attacco.

La comunicazione con il team avverra’ via mail del Coordinamento ( syntonistiko.chania @ gmail.com), via telefono (Anthony Skamnakis, ++30 6974 020875), e dal blog del Coordinamento (http://destruction-of-chemical-weapons.blogspot.gr/).

Il coordinamento Sos Mediterraneo, sara’ presente con un comunicato letto da un nostro rappresentante.